La qualità dei contenuti fa sempre più la differenza sui social!

01.08.2020

Non è cosa nuova che Facebook abbia introdotto  un algoritmo che penalizza sempre di più i contenuti non sponsorizzati. Instagram, dal canto suo, ha modificato il suo algoritmo diventando pericolosamente simile a Facebook.

L’attenzione dell’utente “social” è sempre più frammentata e ridotta dal numero assai elevato di stimoli cioè di post pubblicati nella diverse piattaforme. E’ sempre più difficile quindi conquistarsi uno spazio nella giornata dell’utente.
In uno scenario del genere solo pubblicando contenuti di qualità (grafica, foto e video professionali) ci si può differenziare e quindi “ingaggiare” nuovi follower.
Senza contare che la diffusione di contenuti di qualità genera un ritorno positivo in termini di personal branding e di reputazione complessiva.

In tal senso, il case history Pappapico summer store, a cui le foto pubblicate si riferiscono, riteniamo sia un ottimo esempio da seguire.

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Share on print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *